pos tap to pay

Tap to Pay gli Iphone: rivoluzione POS?

Una delle novità più attese di casa Apple riguarda la nuova funzionalità chiamata Tap to pay che trasforma l’Iphone in un vero e proprio POS, accettando pagamenti tramite Apple pay, carte di credito, di debito, contactless e tutti gli altri conti digitali. Parliamo di una grande rivoluzione che, oltretutto, non necessita dell’installazione di alcun software aggiuntivo.

Apple, da sempre attenta alle richieste dei propri clienti, ha lavorato per diverso tempo a questa novità, proprio per permettere di facilitare i pagamenti digitali che oggi sono sempre più richiesti e utilizzati da utenti di tutto il mondo.

Naturalmente il colosso di Cupertino ha prestato grande attenzione alla sicurezza di questi pagamenti, garantendo transazioni veloci e sicure, lavorando a stretto contatto con aziende leader nel settore dei pagamenti digitali. Insomma, oggi Iphone può essere utilizzato come POS e questa è una novità destinata a rivoluzionare il concetto di smartphone in maniera indelebile.
Ma nel dettaglio, che cos’è il servizio Tap to Pay? Come funziona? E quali sono le sue caratteristiche? In questo articolo risponderemo a tutte le domande per fare chiarezza.

Tap to Pay per Iphone, di che cosa si tratta?

Tap to Pay è dunque la nuova funzionalità introdotta da Apple e permetterà ai propri utenti di utilizzare Iphone per ricevere pagamenti in tutta sicurezza. La cosa particolare è che l’utilizzo di questa novità è incredibilmente semplice, infatti viene gestito con un semplice tocco, avvicinando i telefoni tra di loro per poter effettuare l’operazione.

 

 

Come funziona Tap to Pay?

Come abbiamo detto in precedenza, Apple lavora a questa nuova tecnologia da diverso tempo. L’azienda americana infatti si è posta l’obiettivo di rendere i pagamenti facili e sicuri senza dover installare componenti di terze parti e questo è di sicuro il vantaggio più grande di Tap to Pay, infatti prima del suo arrivo coloro che accettavano pagamenti su Iphone erano praticamente costretti a dover installare dei software specifici per poter effettuare le transazioni.
Apple ha puntato tutta sulla semplicità, per rendere Tap to Pay un’esperienza alla portata di tutti. Attualmente è disponibile a parte da Iphone XS e modelli successivi.

Il funzionamento è dunque intuitivo, il commerciante che riceve il denaro utilizzerà il proprio Iphone, mentre il cliente dovrà avvicinare il proprio Iphone, Apple watch, carta di debito o credito. Il pagamento avverrà immediatamente grazie alla tecnologia Nfc.

Già in passato Apple ha dimostrato di avere a cuore la privacy dei propri utenti e anche con l’arrivo di Tap to Pay l’azienda si è impegnata a migliorare ogni aspetto anche in questo senso. I dati dei clienti che effettuano le transazioni sono assolutamente protetti, infatti i pagamenti avvengono mediante l’utilizzo di un chip di sicurezza, chiamato secure element. Tanto è vero che nemmeno Apple stessa avrà accesso ai dati e quindi non potrà sapere che tipo di transazioni vengono effettuate e così via.
Tap to Pay è compatibile con carte di credito e debito contactless dei circuiti di pagamenti più famosi, come Mastercard e Visa.

 

Quando sarà disponibile Tap to Pay?

Tap to Pay sarà disponibile a partire da questa primavera e nel corso dell’anno sarà rilasciato in maniera graduale. Attenzione però, attualmente il lancio è previsto solamente negli Stati Uniti, con la piattaforma di pagamento Stripe che di fatto sarà la prima a supportare questa nuova tecnologia.
Apple per il momento non ha comunicato le tempistiche del lancio nel resto del mondo, in realtà ad oggi non è chiaro se l’azienda di Cupertino intenda proporre il servizio solo negli States oppure vuole portarlo in tutto il mondo.
Ad ogni modo difficilmente quest’anno vedremo Tap to Pay in Italia, probabile dunque che l’eventuale lancio nel nostro Paese possa avvenire nel corso del prossimo anno.
Conoscendo Apple comunque ci sentiamo di ipotizzare che, dopo una comprensibile fase di test, deciderà di portare Tap to Pay in tutte le aree del globo.